Oramai è un dato di fatto accertato, il passaggio tra l’inverno e la primavera mette a dura prova parecchi di noi, molto più del rigore del freddo, delle giornate piene di pioggia e dei vari virus influenzali.

Ecco allora che mentre la natura si risveglia noi subiamo l’effetto opposto; e ho pensato che alcuni consigli potrebbero rivelarsi utili per superare quella che viene definita dagli esperti “crisi da risveglio”: dalla necessità di dedicare più tempo a se stessi, alla cura della propria alimentazione e idratazione; sembrano questi gli strumenti “magici” per affrontare con grinta il cambio di stagione e andare incontro al ritrovamento della nostra energia e forma fisica che ci porterà dritti verso l’estate.

Chi di noi non sente la necessità di sentirsi più leggero e perdere 2 o 3 kg dopo l’inverno? O di togliere dal viso quel colore “grigiastro” regalo delle scure giornate invernali? A chi di noi non viene voglia di prendersi cura e coccolarsi un po’ di più?
Ecco i 7 consigli per superare il cambio di stagione:

  1. Dedicare più tempo a se stessi: combatti stress e irritabilità dedicandoti ad una tua passione, magari anche all’aria aperta visto che le giornate si sono allungate e il sole rende più piacevole lo stare all’aria aperta.
  2. Svolgere almeno ogni giorno 30/40 min di attività fisica. E se rientri nella categoria dei “pigri” per eccellenza ricorda che anche un attività fisica leggera va benissimo senza la necessità di improvvisarsi atleti! Basta una semplice passeggiata o dello stretching per liberare la mente e scaricare la tensione.
  3. Non sottovalutare l’esigenza di sonno e riposo. Dopo essere stato debilitato e strapazzato durante l’inverno il corpo necessita del giusto riposo, quindi visto che le giornate si sono allungate prova a riposare le famose 8h a notte e a schiacciare anche un pisolino se ne senti la necessità (bastano 20 minuti nel primo pomeriggio al nostro corpo per rigenerarsi e affrontare il resto della giornata con slancio).
  4. Fai uso di integratori per ovviare un alimentazione non adeguata: integrare una dieta povera di sostanze nutritive con vitamine e sali minerali, utili per reidratare l’organismo in caso di sbalzi di temperatura, ginseng e pappa reale per favorire l’apporto di energia, ginko biloba per migliorare la concentrazione.
  5. Seguire un regime alimentare equilibrato; cerca di non saltare mai i pasti, perché questo indebolisce e rallenta la concentrazione, e non abbuffarti perché rischieresti di aumentare la sensazione di spossatezza. Meglio alternare pasti leggeri e frequenti, ricchi di proteine e vitamine.
    Inizia ora a rimetterti in forma dopo l’inverno in modo graduale, per evitare di
    arrivare all’estate impreparati e voler ricorrere a diete radicali e pericolose per la salute e per il benessere dell’organismo.
  6. Bere 2 lt di acqua al giorno: un equilibrata idratazione aiuta l’organismo ad eliminare le tossine accumulate durante l’inverno e far fronte alla sudorazione dovuta agli sbalzi di temperatura.
  7. Vestirsi “a strati” per fronteggiare gli sbalzi di temperatura: cercate di usare il più possibile capi di cotone e preferite un abbigliamento adatto a tutte le situazione per non risentire di improvvisi cali o innalzamenti di temperatura, visto che la primavera è famosa per essere un po’ pazzerella…

E quindi… Buona primavera a tutti!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *