Sono un’atleta, un’istruttrice, una docente e la domanda più ricorrente che mi sento porgere è “me la fai una dieta per dimagrire?”; spesso ascolto gente che si racconta diete da “fame” togliendo o eliminando completamente proteine o carboidrati in quanto in vista dell’estate vogliono dimagrire… Molte volte mi sento ripetere “Vale, sono a dieta, mi alleno, ma l’ago della bilancia non si muove”.

Basterebbe invece guardarsi un po di più allo specchio per vedere le forme del corpo più modellate e più toniche grazie ad una dieta equilibrata.
E allora cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su questo argomento.

DIMAGRIRE NON VUOL DIRE PERDERE PESO!!!

Spesso, purtroppo, non si riesce ancora a capire che dimagrire non vuol dire per forza perdere peso! Spesso le persone continuano ad inseguire dei numeri sulla bilancia senza neanche chiedersi cosa stia succedendo al loro corpo.

Perdere peso e dimagrire non sono assolutamente la stessa cosa, ma purtroppo continuamente sottoposti alle sollecitazioni esterne il famigerato ago della bilancia sembra avere sempre la meglio sui nostri desideri… E purtroppo a causa di questa errata convinzione si inseguono regimi alimentari bizzarri, estremi, diete fai da te sbilanciate, chetogeniche, diete trovate su siti internet, sui social network, sui giornali che portano solamente ad una riduzione della massa magra e alla disidratazione che equivalgono ad un fallimento.

L’approccio corretto dovrebbe essere quello di ridurre il grasso corporeo e non quello di ridurre il peso in linea generale, poiché in caso contrario il rischio è quello di perdere preziosi muscoli, che sono poi proprio quelli che dovrebbero aiutarti a consumare il grasso. Le perdite di peso troppo repentine sono destinate a fallire tanto che il corpo in un regime calorico estremamente ridotto e rigido entra in una condizione di difesa e tende per come è progettato a risparmiare il grasso a dispetto dei muscoli.

Eliminando i carboidrati per esempio avremo una rapida perdita di peso ma non di grasso perché grazie all’eliminazione dei carboidrati si perdono solamente acqua e glicogeno facendo si che i nostri odiati rotolini di grasso rimangano li ben ancorati.

E i muscoli?
Se invece si perde massa magra (muscoli), cosa che generalmente avviene con queste diete nel medio e lungo termine, la situazione risulterà altrettanto disastrosa. Facendo diete da fame sbilanciate associate ad allenamenti intensi andremo solo a “cannibalizzare” il nostro corpo e questo fenomeno si chiama catabolismo muscolare.

Qualsiasi piano alimentare che scenda al di sotto del BMR(metabolismo basale) con le calorie è da considerarsi ASSOLUTAMENTE ERRATO!!!
Mi rivolgo quindi soprattutto a voi ragazze, donne, che spesso cadete in questi regimi senza senso magari associati a lunghissime ed estenuanti sessioni di allenamento esclusivamente aerobico nella speranza di veder scendere l’ago della vostra bilancia, in questo modo dimagrirete,ma vi ritroverete svuotate e infine più grasse, più molli, più flaccide di quando avete iniziato e quindi non avrete perso peso!!

 

Avere una buona percentuale di muscolo è il vero segreto per avere un corpo sano, magro e tonico; la massa magra è un tessuto metabolicamente attivo che, anche a riposo, consuma molte più calorie e innalza il metabolismo basale .
Quindi: più muscoli = più alto il metabolismo basale = più facile perdere peso.

Ed ecco a voi svelato l’arcano del perché dimagrire non significa perdere peso.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *